Loading... (0%)
30 ANNI DI SUCCESSI


2014

Editrice Quadratum decide di non rinnovare la licenza per la pubblicazione della versione italiana di Rolling Stone. L’anno successivo esce definitivamente dalla j.v. con Edizioni Condè Nast ne La Cucina Italiana, per concentrarsi esclusivamente nei settimanali ad alta diffusione edicola..

2013

Viene creata la società La Cucina Italiana Srl in cui vengono scisse tutte le attività e i prodotti concernenti il marchio La Cucina Italiana unitamente al relativo personale. Nel corso dell’anno la quota di maggioranza di tale società viene ceduta alle Edizioni Condè Nast Spa.

2007

Nasce Quadratum Publishing USA Inc. , una società partecipata al 100% da Editrice Quadratum. La Società americana pubblica e distribuisce il magazine La Cucina Italiana negli Stati Uniti e in Canada.

2004

Editrice Quadratum ottiene dall’editore americano Wenner Media la licenza di pubblicazione per la versione italiana di Rolling Stone. Nello stesso anno viene ceduto a un piccolo editore il settimanale Stop. In aprile Quadratum acquisisce da Gruner + Jahr / Mondadori il mensile Vera Magazine e parte del personale della testata.

1997

In quest’anno nasce il sito web de La Cucina Italiana.

1994

Editrice Quadratum acquista, dagli eredi del suo fondatore, le Edizioni Cino del Duca. Il portafoglio delle testate comprende i settimanali Intimità, Stop, Love Story e i mensili Consigli Pratici e Historia. Questi ultimi due giornali e il settimanale Stop non sono più pubblicati dalla Società.

1988

Editrice Quadratum crea l’ I.P.C.A. (Istituto per la Promozione della Cultura Alimentare), una nuova società dedicata all’insegnamento teorico e pratico della cucina.

1985

La famiglia Niccolini acquista Editrice Quadratum perseguendo una strategia di allargamento del business sino a quel momento prevalentemente centrato sulla distribuzione della stampa.

1980

Nel mese di luglio Editrice Quadratum viene fondata da un gruppo di azionisti capitanati da Alberto Rizzoli, membro della omonima famiglia italiana di editori.